Percorso educativo con Ziggy

Quando i proprietari di Ziggy si sono rivolti a me per risolvere alcuni “problemi” della loro cagnolina, ero perplessa su quelli che potevano essere i risultati raggiungibili. Ziggy infatti ha 13 anni e una recidiva comportamentale cristallizzata negli anni. Mi sono messa subito al lavoro pensando e creando il percorso più adatto alla situazione.

A distanza di settimane e dopo vari incontri in campo, è un piacere leggere cosa mi hanno scritto i padroni di Ziggy dopo aver concluso il percorso educativo:

“Ziggy è una cagnolina di 13 anni ubbidiente e tranquilla.

Purtroppo, anche per il periodo di intensi cambiamenti che stavamo vivendo (tre traslochi in un anno), stava attraversando un periodo in cui, durante le passeggiate, si innervosiva e andava nel panico molto di frequente. A volte succedeva in seguito a stimoli sonori, anche lievi, altre volte non capivamo neanche noi cosa la agitasse.

Lo stesso discorso valeva per alcune zone della casa, di cui improvvisamente sembrava avere timore.

Ci siamo avvicinate al percorso educativo con Cristiana con la consapevolezza che, vista l’età, alcuni comportamenti radicati fossero piuttosto difficili da risolvere del tutto.

Nei primi incontri Ziggy era piuttosto sul chi vive, approcciava gli attrezzi per l’agility e la mobility scoraggiandosi se non riusciva subito a farcela. Grazie alle indicazioni di Cristiana, rivolte non solo al cane, ma anche a noi “umani”, per indicarci un modo ottimale di gestire certe situazioni, Ziggy è riuscita a trovare la concentrazione giusta per affrontare gli attrezzi, e da allora ha smesso anche di preoccuparsi per i rumori che sentiva (il trattore che passava, il cavallo che nitriva etc…). Sono seguiti poi i giochi di naso, e l’insegnamento di alcuni trick, e Ziggy non si è più scoraggiata, li ha approcciati con divertimento e serenità. Ci ha fatto capire che ripetere le stesse attività più volte non le interessava, così abbiamo concluso il percorso con alcuni esercizi di agility anche piuttosto difficili, che ha superato con facilità!

Ovviamente i rumori forti come temporali e i fuochi d’artificio continuano a spaventarla, ma non è più successo che passeggiando si spaventasse per rumori di lieve entità, né che si verificassero momenti di panico come nei mesi precedenti.
Grazie a Cristiana e alla Gogodog asd!“

In realtà, voglio fare tanti sinceri complimenti ai padroni di Ziggy, e a Ziggy stessa. Non si sono scoraggiati, si sono messi in gioco, hanno dedicato il giusto tempo al cane e seguito i vari passi del percorso, in modo che superasse i suoi timori ed imparasse -tutti insieme- che la vita è bella e divertente!

Cristiana PEC