Pessimi Esempi sani&belli

Siamo felici di ospitare la nuova rubrica de Il Pessimo Esempio, che a partire da questo mese ci accompagnerà con i suoi consigli nel mondo del benessere per proprietari e cani.

Iniziamo con il contributo di Elettra Martelli (biologa nutrizionista), consultata da Cristiana Il Pessimo Esempio (umano), per farsi dare delle dritte sulla Beauty Routine quotidiana.

Buona lettura!

 

Passo molte ore all’aria aperta per lavoro. Sono Educatore ed Istruttore cinofilo, esco di casa all’alba e rientro che fa già buio.

Mi piace poi immensamente essere perfetta durante le mie lezioni, perché in inverno l’unica parte visibile da sotto uno spesso strato di vestiti e cuffie è proprio il viso. Amo truccarmi, matita occhi e mascara non mancano mai, uso anche delle creme colorate per togliere il pallore invernale.

Mi sono accorta però che tutto ciò non basta. Vento, freddo, sole, caldo, pioggia non li temo, ma la mia pelle già delicata ne risente. La sento tesa, secca, “che tira”, tendo a scottarmi al sole…

Allora ho chiesto consiglio alla mia amica e consulente Elettra Martelli di darmi qualche consiglio in merito.

Lei gentilissima, ha subito accettato con entusiasmo il mio progetto.
Insieme a lei vi parlerò di come affrontare sempre perfette le varie stagioni che si susseguono per noi educatori cinofili che passiamo molte ore all’aperto e a contatto con i proprietari di cani.Parleremo anche di cosa portare sempre con noi come bibite e pranzi veloci ma sani e nutrienti con un occhio di riguardo alla linea.

Perché anche nel nostro lavoro, l’occhio vuole la sua parte.

Cristiana Il Pessimo Esempio

 

Per le donne che come Cristiana, passano molte ore al giorno all’aperto la beauty routine deve adattarsi all’ambiente oltre che al tipo di pelle.

Innanzitutto in queste settimane di cambi repentini, giornate quasi primaverili, è bene ricordarsi di idratare la pelle sia dall’interno con buone abitudini alimentari, sia dall’esterno con una beauty routine adatta.

Per quanto riguarda la beauty routine, invece consiglio di armarsi di acqua cellulare, ben più potente delle più conosciute acque termali. Disponibile anche in minisize, perfetta da portare fuori casa, regala un incarnato luminoso, vitale e ben idratato semplicemente vaporizzando più volte al giorno. E’ una sorta di  “SIERO PRET À PORTER” e il suo utilizzo in maniera costante rende la pelle protetta dall’invecchiamento cutaneo, ma soprattutto ben idratata. Si può utilizzare in vari momenti della giornata,  sia dopo la detersione e prima dell’applicazione di siero e crema, che in qualsiasi momento della giornata per riattivarne l’azione.

Nel caso di Cristiana, le consiglio di portarla con sé e vaporizzare nei momenti di pausa più volte al giorno, anche se truccata.

Nella prossima occasione, parleremo invece di una bevanda idratante con acqua aromatizzata.

Elettra Martelli